mulino.JPG (90819 byte) 2.jpg (15777 byte)

 

ODORA DI PANE LA VITA

E’non c’ tempo
che cancelli dentro me,
quando ero bambino
e tu tornavi a casa
imbiancato di farina.
Intorno a te,
il profumo della terra,
voltata con le mani,
e gli occhi colorati
come il grano di agosto.
Ti guardavo di nascosto
mentre lavoravi
e sognavo di diventare
forte come te.
E’non c’ tempo
che cancelli dentro me,
quegli anni che
ti hanno consumato,
mentre continuavi
a darmi speranza.
Ed io …
che tornavo
di corsa a casa
e tu papa !!!
che mi venivi incontro,
con lo stesso amore
di quando
mi tenevi in braccio.
Odora di pane la vita,
quando dentro di me,
riaffiorano i ricordi
che porto nel cuore.
Grazie papa.Smile

Giammarco De Vincentis


29 Ottobre 2009 dedicata a mio padre per l’ anniversario della sua scomparsa 29-10-2001

bannercuore[1].gif (3305 byte)