LA MASCHERA

E' quando il mondo tace
e si fa notte
che gli occhi si lasciano coprire
dal giorno stanco che muore.
E' quando la notte zitta
che cade la maschera
ed i volti sofferenti
non hanno piu' sorriso
mentre il respiro con affanno
si aggrappa alla vita.
E' quando sorge l'alba
che il silenzio
fiducioso di ogni speranza
dosperde il buio,
tra fasci di luce
annunciando sorridendo
un nuovo giorno
che nasce.

Giammarco l'Aquila 10 ottobre 2003

Questa poesia stata scritta in una camera dell'ospedale S.Salvatore dell'Aquila nel reparto di oncologia medica ed stata dedicata a Giulio e a Nino.