DIPINTO DI PAROLE

Dipingere su tela
vorrei la tua bellezza,
ma io, non scrivo coi colori.
Prover˛ a farti
il mio ritratto
ma al posto del pennello
user˛ semplici parole
e come cornice
il cielo di notte
con tutte le stelle.
Il colore dei tuoi occhi
lo prenderei dal mare
quando ogni giorno all'alba
fa da specchio al sole
che saluta la giornata.
I lunghi capelli biondi,
tra il grano maturo
io li andr˛ a cercare
seguendo lo stesso vento
cha accompagnava il mare.
Il tuo respiro
lo scriverei,
come l'aria a primavera
fresca e sincera
che accompagna il canto
di quegli uccelli
che non sentivo pi¨.
La tua voce
tenera e tremante
lo sa il silenzio,
come farla parlare.
Dipinto di parole
Ŕ il tuo ritratto
ed Ŕ in quei colori
che ho trovato la luce
quando il buio
mi teneva nascosto
con se.

A mia figlia Roberta


Giammarco ( Cepostaperme ) 22 Maggio 2002